Consiglio acquisto Ilver 630 Cabin + accessori

Parliamo anche di Barche ....
mugnino
New-Be
Messaggi: 15
Iscritto il: 13/01/2019, 19:27

Consiglio acquisto Ilver 630 Cabin + accessori

Messaggioda mugnino » 20/11/2020, 23:11

Buongiorno a tutti...in tempo di Covid ho sfruttato la quarantena e mi sono deciso a prendere la patente nautica entro le 12 Miglia
Infatti fino ad anno scorso cercavo un gommone con max 40 CV,ma adesso mi sono orientato più verso una barca cabinata per fare un pò di campeggio nautico(magari all'Elba o Giglio o Capraia). :D

Devo andare a visionare una barca Ilver 630(credo del 1995) lunga 6,30 m con motore entrofuoribordo O.M.C. Cobra 5000 benzina da 220 CV .

Per adesso non mi posso muovere, però dalle foto posso dire che la barca mi piace.(poi magari a vederla di persona è tutta un altra cosa!!)
Premetto che cercavo una cabinata con fuoribordo.....infatti vi chiedo che costi hanno all'incirca la manutenzione del piede poppiero e che problemi potrebbero avere questa tipologia di motori? :?:
Inoltre quanto può costare un tendalino completo per fare campeggio nautico? :?:

Se qualcuno è possessore di tale modello e vuol darmi qualche impressione, ben venga!!!

Grazie ;-)

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Enjoy
New-Be
Messaggi: 29
Iscritto il: 10/05/2020, 13:48
Barca: Maxum 2300
Motore: Mercruiser

Re: Consiglio acquisto Ilver 630 Cabin + accessori

Messaggioda Enjoy » 09/12/2020, 0:30

Ciao,

ammesso che tu sia ancora intenzionato a procedere con l'acquisto, ritengo che con 6.30 di lunghezza sei giusto-giusto per fare del campeggio nautico se siete in due, purché organizzi bene spazi e attrezzature di base. Con più persone dipende cosa intendi per campeggio nautico (quante notti, rada o marina, ecc) ma comincio a vederla dura.

Il secondo punto riguarda il WC che non ho visto dalle foto. Se non c'è, ti suggerisco di riflettere anche su questo aspetto perché sovente l'entusiasmo ci spinge a fare scelte d'istinto e poi, magari senza avere avuto esperienze passate, la vita a bordo si fa dura (con conseguenti nervosismi tra l'equipaggio).

Detto questo, personalmente ho optato per un EFB e ne sono contento. I costi di manutenzione sono inevitabilmente più alti di un FB perché la sala macchine è sempre una trappola per l'umidità e gli interventi sono più complessi per il meccanico (un conto è togliere una calotta ad un FB, un altro conto infilarsi dentro un gavone o addirittura fare lo sbarco. Per me (ma considera che sono patologicamente maniaco) i costi motore + piede si aggirano attorno ai 1.500 € l'anno, con punte che vanno oltre i 2.000 quando si toccano riser e collettori (ogni 5/7 anni a seconda del rimessaggio invernale).

Ultimo punto a sfavore dell'EFB è che il sistema motore-piede è collegato attraverso un "buco" nello scafo. Se si fa manutenzione ordinaria non è un problema perché la guarnizione si sostituisce facilmente e si sta sicuri al 100%, se invece sei un tipo meno preciso sicuramente ti esponi al rischio di infiltrazioni di acqua, sino all'estrema conseguenza, ma qua occorre essere dei "cani" e non solo poco precisi, dell'affondamento.

A favore ci sono la spiaggetta completamente libera e sempre pulita (qualche colata di grasso o di ruggine un FB prima o poi te la fa), una rumorosità sensibilmente ridotta, il peso del motore (che a questi livelli è tanta roba) spostato verso prua rispetto all'elica (un vantaggio infinito e spesso trascurato).

Un tendalino da campeggio nautico, considerato che hai già un roll bar fisso, potrebbe costarti tra i 1.000 ed i 1.500 €. Ti consiglio di rivolgerti a persone specializzate che sapranno consigliarti in ogni dettaglio: dove posizionare i crystal, come gestire laterali, chiusura di poppa, di prua, filtravedo per l'aria, altezze, ecc.

Non da ultimo, studia bene le dimensioni interne perché nel letto bisogna dormirci stesi e se hai un dubbio passaci una notte con la barca a terra (lo so, ci si sente ridicoli ma serve). Se lo spazio in cabina non basta, predisponi un letto nel pozzetto. Inoltre, installa un paio di prese da accendisigari per collegare un frigorifero, caricare i telefonini, ecc.

Relativamente alla barca cui sei interessato non posso esprimere giudizi perché non la conosco ma Ilver è un cantiere nautico che gode di grande reputazione ed escludo che abbia sviluppato un modello con problemi idrodinamici o pesi mal calibrati.

Detto ciò, che sia questa o un'altra barca, fai questo passo perché quando scoprirai il fascino di navigare in libertà, di passare la notte in acqua e decidere la mattina dove orientare la prua, non potrai più farne a meno.

Spero di esserti stato d'aiuto

Browill
Attivo
Messaggi: 257
Iscritto il: 31/08/2020, 13:03
Gommone: Scanner 590
Motore: Evinrude 150 fitch ram
Località: Calabria

Re: Consiglio acquisto Ilver 630 Cabin + accessori

Messaggioda Browill » 09/12/2020, 8:30

Io non mi esprimo nel merito perché sono barche che non condivido per nulla.... specie se motorizzate EFB

Sono alte e corte, ne ho provate diverse e rollano tanto, beccheggio non ne parliamo.... in navigazione non danno sicurezza....per poi avere cosa? Una cabinetta inesistente nella quale non puoi neanche entrare senza sbattere con la testa...

Se ti piace comprala pure ma consapevole di tutti i limiti....

mugnino
New-Be
Messaggi: 15
Iscritto il: 13/01/2019, 19:27

Re: Consiglio acquisto Ilver 630 Cabin + accessori

Messaggioda mugnino » 19/12/2020, 12:18

Enjoy ha scritto:Ciao,

ammesso che tu sia ancora intenzionato a procedere con l'acquisto, ritengo che con 6.30 di lunghezza sei giusto-giusto per fare del campeggio nautico se siete in due, purché organizzi bene spazi e attrezzature di base. Con più persone dipende cosa intendi per campeggio nautico (quante notti, rada o marina, ecc) ma comincio a vederla dura.

Il secondo punto riguarda il WC che non ho visto dalle foto. Se non c'è, ti suggerisco di riflettere anche su questo aspetto perché sovente l'entusiasmo ci spinge a fare scelte d'istinto e poi, magari senza avere avuto esperienze passate, la vita a bordo si fa dura (con conseguenti nervosismi tra l'equipaggio).

Detto questo, personalmente ho optato per un EFB e ne sono contento. I costi di manutenzione sono inevitabilmente più alti di un FB perché la sala macchine è sempre una trappola per l'umidità e gli interventi sono più complessi per il meccanico (un conto è togliere una calotta ad un FB, un altro conto infilarsi dentro un gavone o addirittura fare lo sbarco. Per me (ma considera che sono patologicamente maniaco) i costi motore + piede si aggirano attorno ai 1.500 € l'anno, con punte che vanno oltre i 2.000 quando si toccano riser e collettori (ogni 5/7 anni a seconda del rimessaggio invernale).

Ultimo punto a sfavore dell'EFB è che il sistema motore-piede è collegato attraverso un "buco" nello scafo. Se si fa manutenzione ordinaria non è un problema perché la guarnizione si sostituisce facilmente e si sta sicuri al 100%, se invece sei un tipo meno preciso sicuramente ti esponi al rischio di infiltrazioni di acqua, sino all'estrema conseguenza, ma qua occorre essere dei "cani" e non solo poco precisi, dell'affondamento.

A favore ci sono la spiaggetta completamente libera e sempre pulita (qualche colata di grasso o di ruggine un FB prima o poi te la fa), una rumorosità sensibilmente ridotta, il peso del motore (che a questi livelli è tanta roba) spostato verso prua rispetto all'elica (un vantaggio infinito e spesso trascurato).

Un tendalino da campeggio nautico, considerato che hai già un roll bar fisso, potrebbe costarti tra i 1.000 ed i 1.500 €. Ti consiglio di rivolgerti a persone specializzate che sapranno consigliarti in ogni dettaglio: dove posizionare i crystal, come gestire laterali, chiusura di poppa, di prua, filtravedo per l'aria, altezze, ecc.

Non da ultimo, studia bene le dimensioni interne perché nel letto bisogna dormirci stesi e se hai un dubbio passaci una notte con la barca a terra (lo so, ci si sente ridicoli ma serve). Se lo spazio in cabina non basta, predisponi un letto nel pozzetto. Inoltre, installa un paio di prese da accendisigari per collegare un frigorifero, caricare i telefonini, ecc.

Relativamente alla barca cui sei interessato non posso esprimere giudizi perché non la conosco ma Ilver è un cantiere nautico che gode di grande reputazione ed escludo che abbia sviluppato un modello con problemi idrodinamici o pesi mal calibrati.

Detto ciò, che sia questa o un'altra barca, fai questo passo perché quando scoprirai il fascino di navigare in libertà, di passare la notte in acqua e decidere la mattina dove orientare la prua, non potrai più farne a meno.

Spero di esserti stato d'aiuto


Ciao Enjoy.....queste son le risposte che mi piacciono...grazie mille di tutti i tuoi dettagli!! :bene:

Spero di andare a vederla in settimana. Poi valuterò un pò....

Invece a Browill chiede che tipo di barca mi consiglierebbe per fare campeggio, ma non a cifre astronomiche!!(il mio "amico" Leo(che leggerà di sicuro!!) me le sconsiglia sempre le barche di 6/7 metri!!) :sog:

Ciao ciao

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Browill
Attivo
Messaggi: 257
Iscritto il: 31/08/2020, 13:03
Gommone: Scanner 590
Motore: Evinrude 150 fitch ram
Località: Calabria

Re: Consiglio acquisto Ilver 630 Cabin + accessori

Messaggioda Browill » 19/12/2020, 15:06

mugnino ha scritto:Invece a Browill chiede che tipo di barca mi consiglierebbe per fare campeggio, ma non a cifre astronomiche!!(il mio "amico" Leo(che leggerà di sicuro!!) me le sconsiglia sempre le barche di 6/7 metri!!) :sog:

Ciao ciao


Io se devi restare su quelle dimensioni cercherei o un’akes22 di seconda mano che ha la soluzione della cabina a prua che si alza con la tenda nautica oppure un bel gommone con t top e una bella tenda nautica da campeggio.
Su quelle dimensioni se vuoi fare campeggio nautico non troverai mai una barca con degne doti di navigazione che ti dia una cabina comoda. Per avere un buco a prua almeno prendi un mezzo che naviga bene, non Rolla alla fonda, e lo spazio per la notte lo crei con la tenda. E soprattutto prendi un fuoribordo.... tutta la vita.... ne godrai di salute...

sergetto
Abituale
Messaggi: 1689
Iscritto il: 22/07/2014, 10:45
Gommone: Novamarine RH540
Motore: Mariner 90 ELPTO

Re: Consiglio acquisto Ilver 630 Cabin + accessori

Messaggioda sergetto » 19/12/2020, 16:34

Enjoy ti ha già scritto tanto.
Aggiungo che avere un EFB benzina ti obbliga ad un aspiratore (noto Blower) sempre in perfetta efficenza nel punto più basso del vano motore e da azionare SEMPRE prima di ogni avviamento motore.

Mi permetto solo di sottolineare che non tutte le barche senza salsiccie intorno sono delle bagnerole. Ilver è stato in passato un marchio rinomato, e quando prendevo botte indicibili sul Boston 21 (i tanto rinomati Boston), sbavavo vedendo sfrecciare gli alcuni ilver morbidi e asciutti.
Ora non so se questo sia un eccellente o un pessimo navigatore, a me non parrebbe una carena da lago se correttamente bilanciata, ma certo bisognerebbe provarlo; quoto quanto scritto da Enjoy al riguardo.
Lo spazio che hai su una barca di 630 cm non è tantissimo, ma avere una cabinetta, per quanto piccola, è ben altra cosa rispetto ad un gommone o barca open con tenda notte, però ci si adatta a tutto ...forse. .
Gli akes 22 usati, eccellente idea ma...... campa cavallo che l'erba cresce. Chi si costruisce consapevolmente una barca cabinata su misura credo sia assai difficile la venda a brevissimo,... però mai dire mai. Certmente, in questa eventualità, a cifre K volte più grandi di quella che presumo essere quella in oggetto che però ha bisogno di attenzioni prima e dopo l'acquisto.
Riguardo il motore specifico, vero punto evventualmente dolente, non so dirti.

Buona ricerca

Browill
Attivo
Messaggi: 257
Iscritto il: 31/08/2020, 13:03
Gommone: Scanner 590
Motore: Evinrude 150 fitch ram
Località: Calabria

Re: Consiglio acquisto Ilver 630 Cabin + accessori

Messaggioda Browill » 20/12/2020, 21:05

sergetto ha scritto:Enjoy ti ha già scritto tanto.
Aggiungo che avere un EFB benzina ti obbliga ad un aspiratore (noto Blower) sempre in perfetta efficenza nel punto più basso del vano motore e da azionare SEMPRE prima di ogni avviamento motore.

Mi permetto solo di sottolineare che non tutte le barche senza salsiccie intorno sono delle bagnerole. Ilver è stato in passato un marchio rinomato, e quando prendevo botte indicibili sul Boston 21 (i tanto rinomati Boston), sbavavo vedendo sfrecciare gli alcuni ilver morbidi e asciutti.
Ora non so se questo sia un eccellente o un pessimo navigatore, a me non parrebbe una carena da lago se correttamente bilanciata, ma certo bisognerebbe provarlo; quoto quanto scritto da Enjoy al riguardo.
Lo spazio che hai su una barca di 630 cm non è tantissimo, ma avere una cabinetta, per quanto piccola, è ben altra cosa rispetto ad un gommone o barca open con tenda notte, però ci si adatta a tutto ...forse. .
Gli akes 22 usati, eccellente idea ma...... campa cavallo che l'erba cresce. Chi si costruisce consapevolmente una barca cabinata su misura credo sia assai difficile la venda a brevissimo,... però mai dire mai. Certmente, in questa eventualità, a cifre K volte più grandi di quella che presumo essere quella in oggetto che però ha bisogno di attenzioni prima e dopo l'acquisto.
Riguardo il motore specifico, vero punto evventualmente dolente, non so dirti.

Buona ricerca


Quoto al 100%.... io Ilver dalle mie parti non ne ho mai viste quindi non ho idea della bontà del mezzo nello specifico. Le mie considerazioni erano relative al tipo di barca, corta e alta....

Avatar utente
Akeswins
Doppio rhum e una lattina...
Doppio rhum e una lattina...
Messaggi: 16397
Iscritto il: 30/04/2005, 19:49
Gommone: Vento 500
Barca: Akes 23
Motore: F60 EFI - 250 Optimax XS
Località: S. John of Sinis
Contatta:

Re: Consiglio acquisto Ilver 630 Cabin + accessori

Messaggioda Akeswins » 23/12/2020, 12:53

In famiglia quando ero bambino avevamo un Ilver junior 22 motorizzato con 220 cv EFB Bmw benzina.
A livello di scafo, era robustissimo, e navigava molto bene sul mosso, molto meglio che sul liscio, sul quale non eccelleva in prestazioni .. circa 32 nodi con quel motore non sono tanti, ma era una carena da mare cattivo.
Il peso notevole però si faceva sentire , l' ingresso in planata avveniva solo se non c'erano persone a poppa,e con più di 3 persone a bordo , ci si doveva spostare verso prua per contrastare la notevole cabrata . Molto stabile da fermo.
Questo 630 sembra ancora precedente al "mio" 22, e più tozzo nelle proporzioni, poi eliminato nella gamma. Non credo navighi allo stesso livello, più probabile che ne abbia i difetti ma non i pregi.
L' entrofuoribordo vetusto a carburatori è un bagno di sangue.
Tieni conto di questo, e fai le tue valutazioni.
Alessandro - Vento 500 con F60 EFI + Akes 23 con 250 Optimax XS , ex Colombo 27 con 2 x 260 mercruiser
Immagine

http://www.akesdesign.it

Avatar utente
Enjoy
New-Be
Messaggi: 29
Iscritto il: 10/05/2020, 13:48
Barca: Maxum 2300
Motore: Mercruiser

Re: Consiglio acquisto Ilver 630 Cabin + accessori

Messaggioda Enjoy » 24/12/2020, 2:08

mugnino ha scritto:
Enjoy ha scritto:Ciao,

ammesso che tu sia ancora intenzionato a procedere con l'acquisto, ritengo che con 6.30 di lunghezza sei giusto-giusto per fare del campeggio nautico se siete in due, purché organizzi bene spazi e attrezzature di base. Con più persone dipende cosa intendi per campeggio nautico (quante notti, rada o marina, ecc) ma comincio a vederla dura.

Il secondo punto riguarda il WC che non ho visto dalle foto. Se non c'è, ti suggerisco di riflettere anche su questo aspetto perché sovente l'entusiasmo ci spinge a fare scelte d'istinto e poi, magari senza avere avuto esperienze passate, la vita a bordo si fa dura (con conseguenti nervosismi tra l'equipaggio).

Detto questo, personalmente ho optato per un EFB e ne sono contento. I costi di manutenzione sono inevitabilmente più alti di un FB perché la sala macchine è sempre una trappola per l'umidità e gli interventi sono più complessi per il meccanico (un conto è togliere una calotta ad un FB, un altro conto infilarsi dentro un gavone o addirittura fare lo sbarco. Per me (ma considera che sono patologicamente maniaco) i costi motore + piede si aggirano attorno ai 1.500 € l'anno, con punte che vanno oltre i 2.000 quando si toccano riser e collettori (ogni 5/7 anni a seconda del rimessaggio invernale).

Ultimo punto a sfavore dell'EFB è che il sistema motore-piede è collegato attraverso un "buco" nello scafo. Se si fa manutenzione ordinaria non è un problema perché la guarnizione si sostituisce facilmente e si sta sicuri al 100%, se invece sei un tipo meno preciso sicuramente ti esponi al rischio di infiltrazioni di acqua, sino all'estrema conseguenza, ma qua occorre essere dei "cani" e non solo poco precisi, dell'affondamento.

A favore ci sono la spiaggetta completamente libera e sempre pulita (qualche colata di grasso o di ruggine un FB prima o poi te la fa), una rumorosità sensibilmente ridotta, il peso del motore (che a questi livelli è tanta roba) spostato verso prua rispetto all'elica (un vantaggio infinito e spesso trascurato).

Un tendalino da campeggio nautico, considerato che hai già un roll bar fisso, potrebbe costarti tra i 1.000 ed i 1.500 €. Ti consiglio di rivolgerti a persone specializzate che sapranno consigliarti in ogni dettaglio: dove posizionare i crystal, come gestire laterali, chiusura di poppa, di prua, filtravedo per l'aria, altezze, ecc.

Non da ultimo, studia bene le dimensioni interne perché nel letto bisogna dormirci stesi e se hai un dubbio passaci una notte con la barca a terra (lo so, ci si sente ridicoli ma serve). Se lo spazio in cabina non basta, predisponi un letto nel pozzetto. Inoltre, installa un paio di prese da accendisigari per collegare un frigorifero, caricare i telefonini, ecc.

Relativamente alla barca cui sei interessato non posso esprimere giudizi perché non la conosco ma Ilver è un cantiere nautico che gode di grande reputazione ed escludo che abbia sviluppato un modello con problemi idrodinamici o pesi mal calibrati.

Detto ciò, che sia questa o un'altra barca, fai questo passo perché quando scoprirai il fascino di navigare in libertà, di passare la notte in acqua e decidere la mattina dove orientare la prua, non potrai più farne a meno.

Spero di esserti stato d'aiuto


Ciao Enjoy.....queste son le risposte che mi piacciono...grazie mille di tutti i tuoi dettagli!! :bene:

Spero di andare a vederla in settimana. Poi valuterò un pò....

Invece a Browill chiede che tipo di barca mi consiglierebbe per fare campeggio, ma non a cifre astronomiche!!(il mio "amico" Leo(che leggerà di sicuro!!) me le sconsiglia sempre le barche di 6/7 metri!!) :sog:

Ciao ciao


Ciao Mugnino, è stato un piacere offrirti il mio punto di vista. Io posseggo una barca 7.50 ft con efb ed arrivo da esperienze con gommoni (fb). Ogni parere è relativo all'uso che ne devi fare. Per fare campeggio nautico, dal mio punto di vista, a parità di lunghezza (su queste dimensioni) la barca stravince perché hai almeno il 50% di spazio calpestabile in più.
Sulle doti di navigazione dipende da mezzo a mezzo, io ho scelto un'americana e sul mosso ho una tenuta che mai avrei immaginato e grande senso di sicurezza.
In ogni caso, se pensi di andare avanti fai controllare il motore da un meccanico.
Facci sapere com'è andata la visita

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Barche a motore”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Gian, KOSLINE, lomac, superciuk, zikiki e 23 ospiti