Stagione 2020 dopo riapertura

ovvero...oltre la nautica (beyond nautical )
lucamad
Abituale
Messaggi: 530
Iscritto il: 24/10/2018, 12:15
Gommone: Zar 47
Motore: Honda
Località: Lombardia

Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda lucamad » 17/04/2020, 2:01

Non è certo facile fare previsioni visto che in questo momento anche le autorità, è il caso di dirlo, navigano a vista.
Uno scenario tuttavia mi pare assai probabile ed è uno scenario che andrebbe a condizionare pesantemente la stagione 2020.

Anche se a partire dal mese di Giugno fosse possibile tornare a praticare attività ludiche e non necessarie all'aria aperta quali la nautica da diporto ritengo probabile che ci sarà una misura condivisa in diversi paesi dell'Europa e del resto del mondo e cioè una quarantena di un certo numero di giorni , 14 o 20 per chi arriva da un paese straniero o chi ci vuole andare
Paesi piccoli o meno toccati dal virus come Croazia o Grecia potrebbero applicare misure diverse per favorire il turismo necessario alle loro economie , ma il problema è che la quarantena potrebbe essere applicata a chi poi ritorna in patria..

Questo vorrebbe dire di fatto rendere impossibile il turismo da e per l'estero per alcuni mesi e comprimere tutto il movimento vacanziero all'interno dei confini nazionali.





Condividi




Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Saxthemax
Il Gommonauta tirolese
Il Gommonauta tirolese
Messaggi: 14971
Iscritto il: 02/05/2005, 7:11
Gommone: Mar.Co Altura 53
Motore: Mercury F40 EFI Orion
Località: Bolzano
Contatta:

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda Saxthemax » 17/04/2020, 10:04

Come già più volte manifestato vogliamo lasciare il forum al di fuori di sterili opinioni e/o polemiche relative alla situazione che attualmente ha colpito gran parte del nostro pianeta.
Siccome sembra sia più forte di alcuni doverne parlare per forza lasciamo aperta questa discussione solo e solamente se la stessa toccherà temi relativi allo sviluppo futuro della turismo diportistico, in caso contrario verrà chiusa.
Grazie
i miei gommoni....
Immagine

Avatar utente
Francomaffio
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5564
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda Francomaffio » 17/04/2020, 15:50

lucamad ha scritto:una quarantena di un certo numero di giorni , 14 o 20 per chi arriva da un paese straniero o chi ci vuole andare
Paesi piccoli o meno toccati dal virus come Croazia o Grecia potrebbero applicare misure diverse per favorire il turismo necessario alle loro economie , ma il problema è che la quarantena potrebbe essere applicata a chi poi ritorna in patria..

Credo che se nei mesi futuri la situazione migliorerà, la quarantena potrebbe essere dimenticata dai paesi che vivono di turismo.
Certo, per andare in Croazia bisogna solitamente passare dalla Slovenia, tema non semplice.
Come non sarà facile decidere di salire su un traghetto diretto in Grecia, ma lo stesso varrà per Corsica e Sardegna.
Dovrebbe giocare favorevolmente la temperatura ambientale che dovrebbe limitare la vita al virus ed il relativo contagio.
Visto che tutti hanno sbagliato previsioni inclusi quelli che ne parlano a sproposito con il "senno di poi", ci vorrebbe una sfera di cristallo per capire come saranno le vacanze.
Lato mio non ho il dilemma della prenotazione avendola effettuata con largo anticipo rispetto all'arrivo della pandemia.
Se non si potrà emigrare ce ne faremo una ragione e gireremo le ruote del camper da un'altra parte. :mrgreen:
Ciao Franco
Bombard 380 - Zar 43 . MV 620

Gaetan76
Attivo
Messaggi: 43
Iscritto il: 11/04/2020, 10:21
Gommone: Joker Boat Coaster 650
Motore: Suzuki 150
Località: Napoli

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda Gaetan76 » 17/04/2020, 16:53

Se non si potrà emigrare ce ne faremo una ragione e gireremo le ruote del camper da un'altra parte.


E' la speranza di tutti, accedere alle nostre coste e i nostri porti permettendoci almeno di usare i natanti nel quotidiano facendo rientro a casa la sera... poi magari il campeggio, l'albergo, il ristorante lo rimandiamo al prossimo anno.

un augurio a tutti per un prossimo buon mare :pro:

Gaetano :d:
ad oggi... Joker Boat Coaster 650 - Suzuki 150
ex Fiart 36 Genius - volvo penta kad42 compressor
ex Four Winns 298 - volvo penta 5.7 320cv duoprop
ex Chaparral 260 - volvo penta 5.0 280cv duoprop
ex Fiart Marea 20 - mercury 115 efi
ex Arimar 310 chiglia gonfiabile - yamaha 8cv

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


qwertys
Abituale
Messaggi: 908
Iscritto il: 19/07/2009, 20:26
Barca: saver 300
Motore: bimotore 5.0 260 x 2
Località: sicilia

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda qwertys » 17/04/2020, 23:08

io penso e spero che sia la volta buona x tutti di apprezzare le ns coste magari al sud che non hanno nulla da invidiare alle mete estere anzi....personalmente che amo l'Italia intera non poter andare all'estero mi importa proprio poco , spero almeno di avere la possibilità' di cambiare regione con il camper e di godermi il mare "sottocasa" con la barca

Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2933
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: MERCURY F6 MH MY2018
Località: milazzo
Contatta:

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda achilles380 » 18/04/2020, 6:44

Vedendo rainews24 protezione civile in diretta ogni giorno ed da ora due volte a settimana , credo di piu' ad un miglioramento.
Purtroppo la paura per genitori over 65 e' alta,ma vedo i sindaci molto decisi a riaprire a maggio tutto,facendo in modo di evitare assembramenti, cioè turni a lavoro.
In questo modo sarà possibile salvare estate e diporto nautico in italia. Non vedo nulla di concreto ma spero ...... la situazione odierna se continua, potrebbe portare ad esaurimento dei più deboli con azioni scomode, cioè il non rispetto delle regole.

Sing
Attivo
Messaggi: 55
Iscritto il: 02/10/2019, 12:38
Gommone: Zar 53
Motore: In cerca di motore dopo il furto del mio..
Località: Lainate (MI)

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda Sing » 18/04/2020, 9:24

Buongiorno a tutti, riprendendo le parole di Saxthemax e volendo lasciare ad altre sedi i dibattiti politici, potremmo usare questa discussione per indicare “dove” in Italia ci siano le condizioni, cioè camping, casa, scivolo ed ormeggio, per trascorrere le vacanze estive.
Mi spiego, in Croazia c’è una grande scelta di casa/camping con boa o pontile..

E come giusto che sia inizio io

Puglia:

Mattinatella camping Fontana delle rose con vicino porticciolo, da prenotare la altra persona 15 euro die (ci sono stato nel 2017).
Prezzo onesto e bella posizione per Gargano.


Grazie a tutti

lucamad
Abituale
Messaggi: 530
Iscritto il: 24/10/2018, 12:15
Gommone: Zar 47
Motore: Honda
Località: Lombardia

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda lucamad » 18/04/2020, 9:37

Io avevo intenzione di andare in Croazia quest'anno ma già esitavo perché sarebbe stata la mia prima volta con il gommone al mare, di cui ho un certo timore e visto l'impossibilità di fare pratica sulle nostre coste a Giugno , credo che lascerò perdere e se ci saranno le condizioni proverò ad andare in una località italiana.

Siamo io e la moglie .
Un qualche consiglio per un posto dove navigazione e logistica non siano troppo impegnativi ?
Mi interessano un mare bello, qualche ristorante dove si mangi decentemente senza essere rapinati e se possibile non troppo affollato o confusione stile Ibiza.

Avatar utente
Paolo62
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5424
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda Paolo62 » 18/04/2020, 9:39

Sing ha scritto:Buongiorno a tutti, riprendendo le parole di Saxthemax e volendo lasciare ad altre sedi i dibattiti politici, potremmo usare questa discussione per indicare “dove” in Italia ci siano le condizioni, cioè camping, casa, scivolo ed ormeggio, per trascorrere le vacanze estive.
Mi spiego, in Croazia c’è una grande scelta di casa/camping con boa o pontile..

E come giusto che sia inizio io

Puglia:

Mattinatella camping Fontana delle rose con vicino porticciolo, da prenotare la altra persona 15 euro die (ci sono stato nel 2017).
Prezzo onesto e bella posizione per Gargano.


Grazie a tutti


Esistono già un paio di database nel forum:

viewtopic.php?f=5&t=17640

viewtopic.php?f=5&t=24713

Meglio continuare a postare qui i nostri riferimenti ad evitare che vadano troppo dispersi.
Siamo qui per portare la nostra opinione o esperienza, non per avere ragione!
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Immagine

Sing
Attivo
Messaggi: 55
Iscritto il: 02/10/2019, 12:38
Gommone: Zar 53
Motore: In cerca di motore dopo il furto del mio..
Località: Lainate (MI)

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda Sing » 18/04/2020, 12:52

Scusami non li avevo visti.
Grazie delle info.

Avatar utente
achilles380
Abituale
Messaggi: 2933
Iscritto il: 02/02/2011, 15:33
Gommone: honwave t 35ae
Barca: kayak viamare 400xxl
Motore: MERCURY F6 MH MY2018
Località: milazzo
Contatta:

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda achilles380 » 18/04/2020, 17:25

Chissà se vedrò qualcuno qui a Milazzo, di passaggio almeno per le eolie :ask:

lucamad
Abituale
Messaggi: 530
Iscritto il: 24/10/2018, 12:15
Gommone: Zar 47
Motore: Honda
Località: Lombardia

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda lucamad » 18/04/2020, 18:30

Parlando con un amica infermiera mi ha fatto presente una cosa a cui non avevo pensato.

Ipotizzando di andare in vacanza ad esempio al mare in Italia con il gommone al seguito tra Luglio ed Agosto ci potrebbe essere la non cosi lontana possibilità di beccarsi il famigerato C19 ch epare resterà tra noi molto a lungo.

A quel punto in teoria uno dovrebbe curarsi presso il proprio domicilio fin tanto che non si guarisce o che la situazione non richieda un ricovero ospedaliero.
Pare sia escluso che uno possa fare ritorno a casa.
Tra una cosa e l'altra tra i 25 ed i 30 giorni prima di poter circolare di nuovo liberamente.
Oltre spiacevole situazione un danno economico non di poco conto se la sistemazione è a pagamento, per non parlare di dove parcheggiare il gommone.

Mi chiedo se ci può essere una qualche polizza alssicurativa che comtempli questo tipo di rischio.

Avatar utente
Saxthemax
Il Gommonauta tirolese
Il Gommonauta tirolese
Messaggi: 14971
Iscritto il: 02/05/2005, 7:11
Gommone: Mar.Co Altura 53
Motore: Mercury F40 EFI Orion
Località: Bolzano
Contatta:

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda Saxthemax » 18/04/2020, 18:33

lucamad ha scritto:Mi chiedo se ci può essere una qualche polizza alssicurativa che comtempli questo tipo di rischio.


Si...
Penso che se ascoltiamo ogni voce incontrollata è meglio starsene a casa fino al 2021...
Continuiamo il discorso sul tema principale...
i miei gommoni....
Immagine

Sing
Attivo
Messaggi: 55
Iscritto il: 02/10/2019, 12:38
Gommone: Zar 53
Motore: In cerca di motore dopo il furto del mio..
Località: Lainate (MI)

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda Sing » 18/04/2020, 19:56

Esisto polizze assicurative che coprono tanti rischi..
Concordo con Saxthemax...se diamo retta ad ogni pensiero... non dovremmo nemmeno uscire di casa...ma non ora da sempre..

lucamad
Abituale
Messaggi: 530
Iscritto il: 24/10/2018, 12:15
Gommone: Zar 47
Motore: Honda
Località: Lombardia

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda lucamad » 18/04/2020, 20:14

Saxthemax ha scritto:
lucamad ha scritto:
Penso che se ascoltiamo ogni voce incontrollata è meglio starsene a casa fino al 2021...
..


E quale sarebbe la voce incontrollata scusa ?

Avatar utente
Francomaffio
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5564
Iscritto il: 17/02/2013, 11:41
Gommone: MV620
Motore: Suzuki 140
Località: Dalmine (BG)

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda Francomaffio » 18/04/2020, 21:50

lucamad ha scritto:A quel punto in teoria uno dovrebbe curarsi presso il proprio domicilio fin tanto che non si guarisce o che la situazione non richieda un ricovero ospedaliero.
Pare sia escluso che uno possa fare ritorno a casa.
Tra una cosa e l'altra tra i 25 ed i 30 giorni prima di poter circolare di nuovo liberamente.
Oltre spiacevole situazione un danno economico non di poco conto se la sistemazione è a pagamento, per non parlare di dove parcheggiare il gommone.

Mi chiedo se ci può essere una qualche polizza assicurativa che comtempli questo tipo di rischio.


Tutto questo è incontrollato ed ipotetico... non conosciamo quasi le restrizioni della prossima settimana, ci vuole molto più della sfera di cristallo per sapere quelle di luglio ed agosto.
Per rispondere alla tua domanda, di solito le assicurazioni inseriscono nelle famigerate "esclusioni" le epidemie, considerate FM . Le pandemie ancor meno, salvo stipularne una personalizzata che avendo il rischio elevato avrebbe un costo altrettanto alto (ammesso di trovare un a compagnia disposta a coprire il rischio).
Ciao Franco
Bombard 380 - Zar 43 . MV 620

lucamad
Abituale
Messaggi: 530
Iscritto il: 24/10/2018, 12:15
Gommone: Zar 47
Motore: Honda
Località: Lombardia

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda lucamad » 19/04/2020, 5:17

Ritengo che tu stia sbagliando valutazione e credo che sia una buona dimostrazione dell'utilità di questa discussione.

Io non ho fatto previsioni sulle modalità di uscita dal cosidetto lockdown, tanto meno su quelle di Luglio e Agosto.

Mi sono posto una domanda: ma se tra due o tre mesi quando andrò in vacanza mi ammalo ?
Ho illustrato quello che accade in caso del manifestarsi della patologia oggi.
Quindi non è "affatto "incontrollato ed ipotetico" , se ti ammali , ti succede quello.
Ed è difficile che in un futuro prossimo il protocollo di contenimento nell'eventualità che appaia un caso cambi almeno fin tanto che non sia disponibile un vaccino per tutti.

Penso che mai come oggi bisogna essere estremamente pragmatici , ragionare con la propria testa e non far finta che il C19 non esista e non faccia parte del nostro presente e futruro anche se la cosa non piace a nessuno.
Perché parafrasando un famoso statista...
"Se tu non ti occupi del C19, il C19 si occuperà di te"

Ogni buon marinaio prima di mettersi in navigazione guarda le previsioni meteo, se ha abbastanza carburante, contrrolla lo stato del suo natante e degli strumenti di navigazione e poi decide se salpare o meno.
Io sto cercando di fare la stessa cosa ipotizzando cosa potrebbe succedere in questa sciagurata stagione 2020 se decidessi andare in vacanza con il gommone.

Avatar utente
Saxthemax
Il Gommonauta tirolese
Il Gommonauta tirolese
Messaggi: 14971
Iscritto il: 02/05/2005, 7:11
Gommone: Mar.Co Altura 53
Motore: Mercury F40 EFI Orion
Località: Bolzano
Contatta:

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda Saxthemax » 19/04/2020, 8:58

lucamad ha scritto:
Saxthemax ha scritto:
lucamad ha scritto:
Penso che se ascoltiamo ogni voce incontrollata è meglio starsene a casa fino al 2021...
..


E quale sarebbe la voce incontrollata scusa ?


Guarda che la mia compagna è un infermiera professionale e so benissimo di cosa parlo e di chi ci si deve fidare a livello di informazioni.
Se vuoi parlare del futuro dello sviluppo diportistico bene se invece vuoi parlare delle previsioni del mago Otelma questo non è il sito giusto...
i miei gommoni....
Immagine

Avatar utente
Blackfin
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10334
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda Blackfin » 19/04/2020, 9:09

A differenza di un qualsiasi imprevedibile incidente di origine traumatica, il risultare positivi o, peggio necessitare di ricovero comporta una serie di conseguenze non solo economiche o di disagio personale ma anche morali nei confronti dei potenziali infettati. Penso che chi avrà la possibilità di uscire in mare saranno solo coloro che, una volta terminata l'emergenza, potranno farlo solo con uscite giornaliere con rientro a casa alla sera. Il termine dell'emergenza al momento non è imho individuabile nella riapertura delle attività lavorative che hanno motivazioni diverse da quella ludica.
Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

lucamad
Abituale
Messaggi: 530
Iscritto il: 24/10/2018, 12:15
Gommone: Zar 47
Motore: Honda
Località: Lombardia

Re: Stagione 2020 dopo riapertura

Messaggioda lucamad » 19/04/2020, 9:27

Sax, se per previsione intendi la possibilità di ammalarsi anche verso Luglio o Agosto di C19, sentendo cosa dicono oggi tutti gli esperti, ritengo che sia purtroppo probabile e credo che la cosa avrà un impatto molto forte sulla nautica diportistica ed il suo immediato futuro perché le considerazioni che ho fatto io penso che le farà qualsiasi persona di buonsenso.

Dopo averne ragionato ieri sera con la moglie quest'anno rimarrò sul lago di Como perché oltre al rischio di beccarsi il C19 lontani da casa e dover sottostare agli obblighi della quarantena, nella malaugurata ipotesi di un decorso che richieda un ricovero non vorrei dover sperimentare la qualità dell'assistenza sanitaria di regioni o paesi che sulla carta sono meno preparati della Lombardia.

Termino dicendo che a mio parere i cantieri vedranno una flessione delle vendite, chi fa assistenza etc , avrà un calo del lavoro importante ma i più colpiti secondo me saranno i noleggiatori che lavorano sopratutto con gli stranieri e che sono a rischio chiusura perché le rate delle flotte di natanti le dovranno pagare comunque.

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Argomenti Vari”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti