Barra timone di emergenza

Discussioni e domande sulle tecniche di conduzione del gommone, sulla sicurezza in mare e sul salvataggio.
Avatar utente
Blackfin
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10160
Iscritto il: 01/05/2005, 18:59
Gommone: Flyer 646 + Mercury 150 EFI
Motore: Mercury 150 EFI
Località: Castenaso (BO)

Barra timone di emergenza

Messaggioda Blackfin » 01/10/2016, 21:59

Prendendo come spunto quanto avvenuto nella vacanza greca di SaxtheMax che ha risolto tutto con una pagaia legata alla calandra del motore ho trovato sul web chi, dopo una disavventura simile occorsa su un mezzo più grande ha pensato bene di premunirsi da una eventualità del genere, pur avendo invece del solito roll-bar, un palo inox centrale. Ovviamente la realizzazione, nel primo caso, è ancora più semplice e meno ingombrante da riporre:

t1.jpg



t2.jpg



ecco un dettaglio della staffa inox di fissaggio sul motore:


t3.jpg





Condividi



Novurania360+Envirude25/Yamaha25-NovamarineRH400+Mercury25-Stilnautica480+Suzuki 40 4T- Marshall M90 RT+Suzuki70 4T/YAMAHA 40/60
Flyer 646+Mercury Optimax 150/Mercury 150 EFI
__________________________________
Di fronte al mare cogliamo la nostra vera dimensione

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2694
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Yamaha 6 come ausiliario
Contatta:

Re: Barra timone di emergenza

Messaggioda Uauaton V » 03/10/2016, 10:35

la medesima avventura è capitata anche a me!

Ma con timoneria idraulica

la causa dell'inconveniente è stato lo svitamento di un raccordo idraulico sul pistone ( atto cretino di uno che gli stavo sulle palle frusta ) ovviamente il raccordo fu solo allentato e poi con le vibrazioni e la pressione del girare il volante in navigazione, causò la fuoriuscita di un po di olio quanto basta perchè la pompa dello sterzo non pescasse più olio.

Il rimedio immediato fu quello di procurarmi in quel frangente l'olio idraulico ( per fortuna che viaggiavo in compagnia di un altro gommone che si recò al distributore per recuperare l'olio )212(

Nel frangente non pensai :confus: che potevo metterci anche l'acqua o qualsiasi altro liquido compresa la pipì :ok:

Avatar utente
JEBO
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10384
Iscritto il: 08/01/2009, 21:53
Gommone: MAR SEA 100 CM.
Motore: MERCURY 115HP. 4T.
Località: BOLOGNA- 6 Settembre 1942
Contatta:

Re: Barra timone di emergenza

Messaggioda JEBO » 03/10/2016, 14:44

apperò!! :bene:
Lomac 2001- Marshall 60- Marshall 80 ( il 4,40 poi il 4,60 ) - Marshall 90 - Marsea 100. " You only live twice....one life for you, and one for your dreams " canale youtube mauro.mezzinivideo

Avatar utente
Uauaton V
Abituale
Messaggi: 2694
Iscritto il: 30/09/2013, 17:28
Gommone: CAB Silverado 9
Motore: Yamaha 350 e Yamaha 6 come ausiliario
Contatta:

Re: Barra timone di emergenza

Messaggioda Uauaton V » 03/10/2016, 16:36

JEBO ha scritto:apperò!! :bene:


già bel scherzo di un :eek: ! Immagina se nel più bello incrociavo un'altra imbarcazione frusta

( quei raccordi non si svitano di loro volontà perchè sono uguali a quelli dei raccordi frigoriferi, una volta stretti col cavolo che si smollano per giunta era il terzo anno che io ci navigavo ) successivamente per capire se era stato uno scherzo da cretino, ne svitai uno fino a farlo girare a mano ma il tubo iniziò a pisciare giù olio solo dopo aver girato varie volte il volante, perchè la conicità del raccordo teneva in sede il tubo e solo la pressione lo distaccò quel tanto da dar inizio alla goccia. :ok: :b:
comunque per emergenza la timoneria funziona con qualsiasi liquido ( appena giunti a terra però si deve procedere ad un lavaggio credo che con la benzina vada bene, per evitare di avere dentro dell'umido e soffiare con la pompa ad aria per gonfiare il gommone poi ripristinare l'olio ) ora dopo quella volta do sempre un'occhiata se vedo li in prossimità una traccia d'olio, anche se il guaio è che quell'olio si mescola bene con l'acqua fino a sparire e in quella zona c'è molta presenza d'acqua, quindi è anche difficile capirlo ( con il senno di poi meglio l'olio rosso che quello poco visibile giallo ) :b:

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Tecniche di conduzione del gommone, Rescue , Sicurezza in navigazione”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti