Struttura porta motore sedili posteriori auto

Consigli utili sul "fai da te" : Autocostruzione o riparazione del gommone, Riparazione dei tubolari hipalon neoprene o pvc, Allestimenti della coperta , cuscinerire. rivestimenti vari . Pulizia tubolari .
Regole del forum
In questo Forum si inseriscono solo Topic che descrivono passo passo i nostri lavori "Fai da te" con lo scopo di fungere da apprendimento ed essere utili a tutti.
Non aprite Topic per porre domande.
I tutorial si possono aprire a puntate . Non si possono porre domande prima che l'autore non abbia completato il tutorial.
Specificare quando il tutorial viene suddiviso in più parti.
Un tutorial è un metodo di trasferimento delle conoscenze e può essere utilizzato come una parte di apprendimento .
Più interattivo e specifico di un libro o una lezione , un tutorial cerca di insegnare con l'esempio e fornire le informazioni per completare un determinato compito.
Psicogiova
Attivo
Messaggi: 172
Iscritto il: 04/09/2019, 22:02
Gommone: Honwave T38
Motore: Tohatsu MFS18B

Struttura porta motore sedili posteriori auto

Messaggioda Psicogiova » 06/01/2020, 16:34

Ciao a tutti.
Vorrei mostrarvi una idea un po' stramba che ho messo a punto in questi giorni di feste. Una struttura per poter alloggiare il motore sui sedili posteriori dell'auto per liberare la bauliera nei casi di vacanza o fine settimana fuori.
Ho usato quadrelli di ferro di 2 cm molto resistente, rinforzati nei punti critici dei passanti orizzontali con barre filettate di 1,2 cm fissate con dadi antisvito.
In alto una struttura di legno a L per adagiarsi sulla parte alta del seggiolino, rivestita di gomma piuma.
Posto alcune foto per rendere l'idea:
1. questa come si vede da fuori senza motore

1.jpg
1.jpg (51.41 KiB) Visto 1307 volte


2. questa che mostra dove puntellano i piedi della struttura, ovvero alle guide del seggiolino guidatore

2.jpg
2.jpg (53 KiB) Visto 1307 volte


3. questa con la bestia montata sopra che appoggia sulla pinna anticavitazione

3.jpg
3.jpg (56.8 KiB) Visto 1307 volte


4. e infine dove avevo pensato di ancorare tutto (ai punti di carico in bauliera)

4.jpg
4.jpg (63.94 KiB) Visto 1307 volte


In realtà i punti di ancoraggio devo ancora studiarli per bene, ma usando i punti saldi dell'auto e cime e cinghie resistenti non dovrei aver problemi.
Più che altro volevo rialzare il motore per non far gravare tutto il peso sulla pinna.
Come scrivevo su questa sarebbe la soluzione per le condizioni di carico massimo delle vacanze e ovviamente per trasportarlo più verticale possibile. Messo in bauliera disteso non mi permette di mettere tante altre cose in più...
Aggiungo, poi, che caricarlo in verticale così è una passeggiata, più che metterlo disteso...
Alla fine è come avere una persona di poco più di 50Kg dietro.





Condividi



Ciò che la terra divide il mare unisce

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
Paolo62
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5400
Iscritto il: 19/11/2007, 19:04
Località: Ponte San Nicolò (Pd)

Re: Struttura porta motore sedili posteriori auto

Messaggioda Paolo62 » 06/01/2020, 16:54

Buona idea, l'importante è che sia ben ancorato allo schienale affinché non si muova in caso di frenata brusca.
Il Tohatsu 18 è stato il mio primo motore con il quale facevo navigare il Quicksilver 420 HDI. Andava sempre molto bene. In realtà l'ho usato solamente 3 stagioni quindi non posso dire granché, però, finché l'ho avuto, mi ha sempre portato ove volevo.
Siamo qui per portare la nostra opinione o esperienza, non per avere ragione!
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Immagine

Psicogiova
Attivo
Messaggi: 172
Iscritto il: 04/09/2019, 22:02
Gommone: Honwave T38
Motore: Tohatsu MFS18B

Re: Struttura porta motore sedili posteriori auto

Messaggioda Psicogiova » 11/01/2020, 17:38

Paolo62 ha scritto:Buona idea, l'importante è che sia ben ancorato allo schienale affinché non si muova in caso di frenata brusca.
Il Tohatsu 18 è stato il mio primo motore con il quale facevo navigare il Quicksilver 420 HDI. Andava sempre molto bene. In realtà l'ho usato solamente 3 stagioni quindi non posso dire granché, però, finché l'ho avuto, mi ha sempre portato ove volevo.


Grazie! Sto perfezionando ulteriormente il progetto.
Spero che anche il mio motore continui il suo lavoro nel migliore dei modi con il t38 che ho preso. Non l'ho ancora provato in acqua, non vedo l'ora. Messo in moto più volte, a parte nei primi 2-3 minuti di riscaldamento in cui regge il minimo a pelo, poi gira che è una bellezza.
Ciò che la terra divide il mare unisce

Psicogiova
Attivo
Messaggi: 172
Iscritto il: 04/09/2019, 22:02
Gommone: Honwave T38
Motore: Tohatsu MFS18B

Re: Struttura porta motore sedili posteriori auto

Messaggioda Psicogiova » 06/04/2020, 18:01

Riprendo un vecchio post....
Ho rimesso mano al progetto e apportato alcune modifiche.
Ho abbassato il supporto, migliorato l'appoggio imbottito a misura per trovare un'inclinazione ottimale (non troppo dritto e non troppo disteso)

2.jpg
2.jpg (34.7 KiB) Visto 935 volte


individuato un sistema di ancoraggio della struttura migliore: il seggiolino stesso!!!!

3.jpg
3.jpg (39.41 KiB) Visto 935 volte


passando il filo da dietro e fissandolo nuovamente alla struttura

4.jpg
4.jpg (31.21 KiB) Visto 935 volte


il motore sopra per il momento ho provato a fissarlo con le uniche cinghie che ho a disposizione ora, ma cinghie più larghe credo riescano a fasciarlo meglio

8.jpg
8.jpg (35.72 KiB) Visto 935 volte


Devo dire che ho provato a tirarlo anche forte e con scosse brusche (se qualcuno mi avesse visto da dietro avrebbe potuto pensare che stessi picchiando qualcuno)...certo non è minimamente paragonabile ad una frenata, ma non si è scomposto di un centimetro...tiene tutto molto bene...
A questo punto non mi resta che informarmi da fonti certe se tutto ciò che ho creato è "accettato dalla legge". Come sempre se non sono in regola non mi muovo.
Tutto questo lavoro intanto l'ho fatto anche solo per divertimento e poi in questi giorni averne di lavoretti da fare!!!
Ciò che la terra divide il mare unisce

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.


Avatar utente
gig72
Attivo
Messaggi: 158
Iscritto il: 25/08/2013, 21:00
Gommone: nuova jolly prince 21
Motore: suzuki 175
Località: Modena

Re: Struttura porta motore sedili posteriori auto

Messaggioda gig72 » 06/04/2020, 18:48

Ciao Psicogiova, l'idea non è male, ma non è troppo pesante il motore e poco pratico nell'infilarlo dietro al tuo posto di guida. Non sarebbe meglio creare una slitta nel baule (abbassando i sedili posteriori) per appoggiare il motore e spingerlo in avanti.Avevo costruito qualcosa di simile ma purtroppo non ho nulla . Vediamo se riesco a spiegarmi in parole. Nel baule 2 guide dove all'interno scorre un carrello, questo una volta fuori dovrà sporgere quel tanto che il motore non tocchi il paraurti. Quindi ...motore in verticale, lo sollevi e lo blocchi con i suoi 2 morsetti a una struttura incernierata al carrello. A questo punto sollevi il gambo e avrai il motore parallelo al suolo. Basterà spingerlo in avanti verso i sedili di guida. Potrebbe funzionare...basta guardare gli ingombri della rotazione del motore e le misure del baule . Chissà se riesco a fare un disegno mi informo :ask: :ask:
Il team del Gig :d: :d:
La cosa più deliziosa non è non avere nulla da fare. E' avere qualcosa da fare e non farla.
Oggi non faccio niente perchè ieri non ho fatto niente ma non avevo finito

Psicogiova
Attivo
Messaggi: 172
Iscritto il: 04/09/2019, 22:02
Gommone: Honwave T38
Motore: Tohatsu MFS18B

Re: Struttura porta motore sedili posteriori auto

Messaggioda Psicogiova » 06/04/2020, 19:41

gig72 ha scritto:Ciao Psicogiova, l'idea non è male, ma non è troppo pesante il motore e poco pratico nell'infilarlo dietro al tuo posto di guida. Non sarebbe meglio creare una slitta nel baule (abbassando i sedili posteriori) per appoggiare il motore e spingerlo in avanti.Avevo costruito qualcosa di simile ma purtroppo non ho nulla . Vediamo se riesco a spiegarmi in parole. Nel baule 2 guide dove all'interno scorre un carrello, questo una volta fuori dovrà sporgere quel tanto che il motore non tocchi il paraurti. Quindi ...motore in verticale, lo sollevi e lo blocchi con i suoi 2 morsetti a una struttura incernierata al carrello. A questo punto sollevi il gambo e avrai il motore parallelo al suolo. Basterà spingerlo in avanti verso i sedili di guida. Potrebbe funzionare...basta guardare gli ingombri della rotazione del motore e le misure del baule . Chissà se riesco a fare un disegno mi informo :ask: :ask:
Il team del Gig :d: :d:


Sei stato chiarissimo... La mia idea infatti era inizialmente nata intorno ad una simile alla tua. Poi ha preso piede questa e l'ho provata. Soprattutto per la semplicità di materiali e tempi di realizzo (materiali quasi del tutto di riciclo al costo di nemmeno 10 euro per bulloneria nuova e barre filettato interne di rinforzo e davvero pochi minuti per farlo). In realtà essendo basso il punto di appoggio del motore, tenendolo in braccio, una volta inclinato leggermente faccio un passo in avanti e quasi ci si incastra da solo. Una semplicità che ha sorpreso anche me la prima volta.
Il tutto poi è nato per l'esigenza di avere o la bauliera o il portapacchi libero in caso di vacanze con la famiglia.
In più ho provato ad inserire il serbatoio sul sedile sotto la struttura (nel triangolo di spazio libero che si crea) e ci va alla perfezione. Di lato tra struttura e sportello c'entra pure la sacca remi e mezzo marinaio.
Però la tua idea (o simile alla tua) è stata proprio l'innesco della ricerca di una soluzione. Grazie, grazie.
Ciò che la terra divide il mare unisce

Avatar utente
gig72
Attivo
Messaggi: 158
Iscritto il: 25/08/2013, 21:00
Gommone: nuova jolly prince 21
Motore: suzuki 175
Località: Modena

Re: Struttura porta motore sedili posteriori auto

Messaggioda gig72 » 06/04/2020, 20:09

:bene: :bene: :bene: Allora che posso dire.... )212( sei PERFETTO )212(
Il team del Gig :d: :d:
La cosa più deliziosa non è non avere nulla da fare. E' avere qualcosa da fare e non farla.
Oggi non faccio niente perchè ieri non ho fatto niente ma non avevo finito

Psicogiova
Attivo
Messaggi: 172
Iscritto il: 04/09/2019, 22:02
Gommone: Honwave T38
Motore: Tohatsu MFS18B

Re: Struttura porta motore sedili posteriori auto

Messaggioda Psicogiova » 06/04/2020, 20:34

gig72 ha scritto::bene: :bene: :bene: Allora che posso dire.... )212( sei PERFETTO )212(
Il team del Gig :d: :d:

Grazie mille! Ne approfitto per chiedere se eventualmente sai qualcosa in merito alla possibilità di essere in regola nel caricare così l'auto? Non mi sono ancora informato. Ho letto qualcosa al volo dove ho trovato riferimenti solo al fatto che il materiale caricato deve essere ben fissato e non "volante".
Grazie ancora.
Ciò che la terra divide il mare unisce

Avatar utente
gig72
Attivo
Messaggi: 158
Iscritto il: 25/08/2013, 21:00
Gommone: nuova jolly prince 21
Motore: suzuki 175
Località: Modena

Re: Struttura porta motore sedili posteriori auto

Messaggioda gig72 » 06/04/2020, 20:41

Psicogiova ha scritto:
gig72 ha scritto::bene: :bene: :bene: Allora che posso dire.... )212( sei PERFETTO )212(
Il team del Gig :d: :d:

Grazie mille! Ne approfitto per chiedere se eventualmente sai qualcosa in merito alla possibilità di essere in regola nel caricare così l'auto? Non mi sono ancora informato. Ho letto qualcosa al volo dove ho trovato riferimenti solo al fatto che il materiale caricato deve essere ben fissato e non "volante".
Grazie ancora.

Esatto è un carico e quindi per sicurezza deve essere fissato adeguatamente.Fosse mio il motore e l'auto ....quella corda di fissaggio allo schienale NON ME GUSTA.... Parere personale.
Il team del Gig :d:
La cosa più deliziosa non è non avere nulla da fare. E' avere qualcosa da fare e non farla.
Oggi non faccio niente perchè ieri non ho fatto niente ma non avevo finito

Disable adblock

This site is supported by ads and donations.
If you see this text you are blocking our ads.
Please consider a Donation to support the site.



Torna a “Guida "fai da te Autocostruzione o Riparazione e pulizia tubolari e cuscinerie”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti